Ancora un rigore contro, condanna il Frigintini alla sconfitta

Seconda partita e secondo rigore contro. Ed il Frigintini non riesce a recuperare contro il Megara che vince per 1-a-0

bloc 1
La formazione schierata dal Frigintini
La formazione schierata dal Frigintini

Megara Augusta 1 – Frigintini Città di Modica 0

AUGUSTA – Ancora un un calcio di rigore contro e per i rossoblù del Frigintini calcio Città di Modica è ancora sconfitta.

Un rigore disconosciuto dai modicani. Un rigore, dice il presidente Salvatore Colombo, “che mai come in questa occasione è veramente bugiardo. All’esordio contro l’Atletico Scicli avevamo disputato una gara così-così. Ad Augusta, invece, i ragazzi hanno disputato un ottimo match e solamente gli episodi hanno condizionato l’esito finale”.

Frigintini in forma

L’esordio di Damiano Buscema ha dato «sostanza» e ordine al centrocampo mentre l’allenatore Alfonso Adamo ridisegna un po’ lo schieramento dell’undici in campo.

Morale: il Frigintini non soffre il pressing dei padroni di casa del Megara e con Sella e Bufalino crea i primi pericoli.

Proprio Bufalino ha il pallone del vantaggio al 37’ ma gli rimbalza malamente nel controllo finale e il Megara si salva.

Poco dopo, invece, un rilancio del portiere neroverde sorprende i difensori rossoblù. Di Mauro s’invola verso La Licata e viene atterrato da Mallia.

Calcio di rigore ed espulsione del giovane difensore del Frigintini per fallo da ultimo uomo. Batte lo stesso Di Mauro che realizza. (1-a-0)

Secondo tempo

Nel secondo tempo rossoblù determinati a recuperare lo svantaggio, ancora Sella e Bufalino sono i più attivi ed anche Puma ha l’occasione del pareggio ma la conclusione è debole e il portiere locale si salva dalla capitolazione.

Al 18’ viene espulso (per doppia ammonizione) anche Hydara, ma ciò non impedisce al Frigintini di imporre il proprio gioco che però non trova sbocchi validi in avanti per pareggiare i conti.

Una sconfitta immeritata – affermano all’unisono i dirigenti al seguito della squadra- al termine di una gara giocata a viso aperto e penalizzati solamente dagli episodi”.


MEGARA AUGUSTA 1 – FRIGINTINI 0

MEGARA AUGUSTA: Cirnigliaro, Cardile, Campisi, Palma, Casavecchia, Campanella (20’ st. Anfuso), Carbonaro, La Ferla (39’ pt. Venditti), Di Mauro, Guglielmino, Alfò. All. Di Maria

FRIGINTINI: La Licata, Mallia, Jatta, Hydara, Pianese, Vinci (32’ st. Suizzo), Vitale (38’ st. Corallo), Buscema (43’ st. Caschetto), Puma, Bufalino (17’ st. Calabrese), Sella (26’ st. Macauda). All. Adamo

ARBITRO: Pierpaolo Longo di Catania;

RETI: pt.40’ Di Mauro (rigore)

..e tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.