Ginnastica Artistica: le vincitrici della fase regionale

Praticamente tutto confermato nella 2^ prova del campionato regionale Allieve Gold a squadre di Ginnastica Artistica. Adesso attesa per la prova interregionale di metà Novembre


il team della Millennium con Dario Santacroce e Patrizia Lorefice e le giovani atlete del Gold Allieve

RAGUSA – Nella sede della ex Scuola dello Sport targata Coni di Ragusa, seconda ed ultima giornata del campionato regionale a squadre, Allieve Gold, per la ginnastica artistica.

Una seconda giornata che ha, sostanzialmente, confermato i valori e la classifica della prima giornata con, ovviamente, dei piccoli scostamenti nelle singole posizione delle squadre.

Ricordiamo che erano 4 le categorie presenti, dalla Gold 1 alla Gold 3B ed in ognuna di queste categorie il podio, ovvero i primi 3 posti, sono ammessi di diritto alla fase interregionale, la Zona Tecnica 6 che si terrà ancora a Ragusa e di cui diciamo dopo.

I podi per categoria

Nella Gold 1, 1^ arrivata la Fides Palermo. Se la Fides si è trovata sola nella sua categoria non per colpa sua ma per mancanza di concorrenti ed ha avuto quindi il ‘podio assicurato’, da mettere in evidenza il miglioramento netto della squadra.

Dai 188,575 punti della prima prova agli odierni 193,0075, segno di un notevole balzo in avanti nella tecnica e nella esecuzione.

Ancora da segnalare Eleonora Calaciura, che ha avuto i migliori punteggi in tutti gli attrezzi rispetto alle compagne di squadra.

**

Nella Gold 2, nella seconda prova, presenza della Gymnasium Capo d’Orlando dell’eclettico Emanuele Curcio. Curcio e le sue ragazze avevano saltato la prima prova ed hanno scommesso tutto sulla seconda.

In compenso, non si è presentata la Diavoli Rossi contando quindi sul punteggio solo della prima prova.

La Gymnasium, in questa giornata è arrivata al 2° posto con 171,300 pt ma andando al 3° posto in classifica finale.

Il primo posto è andato invece alla Marsala Lab che ha sostanzialmente confermato con 194,000 pt i 194,400 pt della prima prova.

Al secondo posto l’assente Diavoli Rossi che però, con 177,900 della prima gara, sale sul secondo gradino del podio della classifica finale.

Qui, per la Gymnasium, vale la pena sottolineare la giovanissima Federica Gammeri che ha portato un ‘doppio in uscita’ alle parallele, esercizio unico tra le colleghe.

Sottolineatura anche sull’assenza, tra le fila della Gymnasium CdO, della promettente July Marano. Pare che la ragazza si sia trasferita alla SSD Civitavecchia.

Uno strano destino per la Gymnasium ed il suo istrionico istruttore, Emanuele Curcio. Uno scopritore di talenti, capace di far crescere giovani promettenti.

Che però poi mollano lui e la Trinacria e vanno ‘al nord’, sperando in carriere più promettenti.

Beh, non tutte al Nord. Perchè, esempio, Sharon Anfuso, bionda e valida ginnasta, da Capo d’Orlando (ME) è passata a Catania alla Jonica Gym.

Ma Sara Ricciardi, nata e cresciuta sportivamente alla Gymnasium, è oggi elemento portante e capitano di squadra a Padova.

E la giovane July Marano è recentemente approdata Civitavecchia.

Quindi meglio tenere d’occhio la giovane Gammeri!

Fuga dei talenti sportivi

E’ comunque questo spostarsi, una ricerca legittima di miglioramento della propria prospettiva di carriera per queste giovani.

Se c’è la ‘fuga dei cervelli‘, assistiamo anche alla ‘fuga dei talenti sportivi‘. Specie dalla Sicilia, così lontana dai centri atletici che contano e dove ben altri influssi arrivano.

Se il tendere al meglio è legittimo, non si può negare che è un dispiacere.

Non solo per l’istruttore che perde chi ha magari faticosamente fatto crescere fin dalle prime capriole.

Ma anche per tutto il ‘sistema Sicilia’ che vede scappare le proprie migliori ragazze.

Torniamo ai podi

Nella Gold 3A (8, 9 e 10 anni) conferma quasi indubbia della Jonica Gym di Catania che in questa gara ha raccolto 180,875pt. E’ andata al primo posto della classifica generale grazie ai 182,425 pt della prima prova.

Al secondo posto, la Azarian Messina che ‘utilizza’ i 173,300 pt della prima prova rispetto ai 172,475pt di questa tornata, consolidando il secondo posto in classifica finale.

Per la Millennium Ispica 3° posto in giornata con 171,075 pt, poco sotto l’Azarian.

Peraltro la Millennium è la squadra che ha più di tutte migliorato il proprio punteggio passando dal 166,975 della prima prova a questo 171,075 che l’ha porta in 3° posto in classifica generale.

Fuori dal podio le altre due iblee, la Kudos Modica e la Airone Ragusa, 4^ e 5^. Al 6° posto la Kerkent Agrigento.

1
Le Allieve Gold della Ionica Gym

Gold 3B

Tra le signorine del 3B (11-12 anni), ancora Catania al primo posto con la Jonica Gym che con 179,600pt sostanzialmente conferma i 179,900pt della prima giornata andando al 1° posto della classifica generale.

En plein per la Millenium Ispica che nella giornata ha porta due squadre al 2° e 3° posto. In particolare il 2° posto con 173,775 mentre il 3° con 164,000.

Al 4° posto un’altra iblea, la Kudos Modica con 162,725 e al 5° posto la Airone Ragusa con 160,150.

Alla fine, la classifica generale vede al 1° posto Ionica Gym con 179,900pt, 2° la Millennium Ispica con 173,775 ed al terzo Airone Ragusa con 165,150.

Rimangono fuori dal podio, l’altra squadra della Millennium (164,000pt) e la Kudos Modica (162,725pt)

Zona Tecnica 6

Questa classifica ha praticamente creato la griglia per il campionato interregionale, la Zona Tecnica 6 – Sud Italia, che si terrà a Ragusa il 16-17 novembre.

Le prime tre squadre vincitrici di ogni categoria, saranno poi ammesse alla fase nazionale.

Serie C nazionale ZT6

Intanto, questo week end ancora a Civitavecchia, 2^ prova del campionato di Serie C nazionale per atlete Junior/Senior a cui partecipano la Millennium Ispica e la Fides Palermo, rappresentanti Siciliane.

Con una piccola novità: ovvero che la Ginnastica Salerno, oggi prima in classifica (la Millennium è terza), non può essere promossa in B perchè ha già una squadra societaria in A ed il regolamento FGI non lo permette.

Quindi anche se Salerno vincesse, sarebbe esclusa dalla promozione ex-oficio.

Il che significa che si sono 4 squadre – Millennium, Napoli, Palermo e Sorrento – a pochi punti di distacco l’una dall’altra.

E che potrebbe quindi indicare una battaglia intensa per raggiungere la vetta adesso libera dalla presenza del Salerno e quindi tentare il salto di categoria in Serie B, adesso più a portata di mano.

Speriamo ce la mettano tutta, pur se la Serie B, eventualmente, sarà tosta.

Magari anche onerosa dal punto di vista economico (si parla di 5.000€ per la sola iscrizione più trasferte varie)

Ma intanto, ci si deve provare. E vincere.