RAGUSA – Una ottima riuscita organizzativa della fase interregionale di ginnastica artistica che si è tenuta a Ragusa lo scorso week end. Una prima assoluta per la nostra Sicilia con la presenza alla Scuola dello Sport delle atlete migliori selezionate in tutto il Sud Italia.

Ad organizzare tutto la Millennium Ispica di Patrizia Lorefice che ha organizzato la giornata al meglio con un ampio parterre di giudici  ad ogni attrezzo.

A guidare il tutto, il giudice internazionale Maria Cocuzza a garanzia delle miglior procedure di valutazione delle giovani atlete.

Ottima anche la fase della premiazione, potremmo dire con stile ‘olimpionico’ con la presenza di stewardess ad accompagnare le autorità incaricate di dare il premio ed il tutto condito con il Nostro Inno Nazionale.

Il tutto con un rispetto massimo per gli orari e senza sforamenti noiosi.

Dal punto di vista dei risultati, nella 4 categoria da Allieve 1 ad Allieve 4, buon piazzamento delle Siciliane (ricordiamo che la gara era interregionale).

Nelle Allieve 1 (A1), sul podio vanno Eleonora Calaciura della Fides PA, Serena Catania della Marsala Lab e Alexandra Carp della Ginnastica Ischia. Tre ragazze che si sono staccate l’una dall’altra davvero per pochissimi centesimi di punto.

In questa categoria, prima delle iblee è stata Soraya Ruta, della Millennium Ispica, arrivata al 18° posto. A seguire le colleghe di società Mariele Fava e Greta Di Rosa.

Poi Matilde Antoci della Artistica Scicli e la più piccola in assoluto tra le ginnaste tanto che il prossimo anno la si potrà trovare anche in A1 mentre tutte le altre passeranno in A2.

Ancora a seguire, Gaia Bassanich e Mavì Pitino della Kudos Modica.

A2: un quarto posto per le iblee

Nelle A2, appunto, Giulia Morleo della Ginnastica La Rosa seguita dalla ginnasta di origine giapponese Hana Yaegashi della Ginnastica Ischia. Terzo posto per Martina Monaco della Ginnastica Casagiove.

Qui, purtroppo al quarto posto, troviamo la piccola Julia Marangio che con 72.550 è appena arrivata dietro i 73.650 della campana. Un quarto posto che impone a Julia di andare ai ripescaggi di Pieve di Soligo (TV) per poter ambire alla fase nazionale.

Alle fase nazionale di ripescaggio vanno 80 atlete. Di queste saranno ammesse alla fase nazionale in 22

In A3 buona soddisfazione per la Sicilia perchè Irene Catania della Marsala Lab e July Marano della Gymaniusm Capo d’Orlando vanno al 1° e 2° posto seguite dalla campana Aurora Pusateri.

In A3, altro buon piazzamento al 10° posto per la Millennium Ispica con Giulia Boscarino.

A4: le grandi

In A4, dominio della Ginnastica Salerno che porta due sue atlete al 1° e 2° posto. Si tratta di Chiara Barzasi e Federica Maccarini. Da dire che Chiara e Federica sono lombarde e cresciute nella Ginnastica Alzano Lombardo ma già dallo scorso anno competono per la Campania con la Ginnastica Salerno.

Al terzo posto una campana doc, Sara Abagnale del C.G.A. Stabia Castellammare.

Tra le iblee, la prima in questa tosta categoria, è stata Aurora Agnello arrivata all’8^ posto seguita poi da Francesca Sortino della Artistica Scicli