Giorgio Avola medaglia di Bronzo a squadre a Tokyo

Con il 3° posto a Tokyo, la squadra italiana corre verso la qualificazione per le Olimpiadi. Meno fortunato Avola nell'individuale. Per i piccoli, difficoltà di trasporto per arrivare a La Spezie

bloc 1
I fiorettisti italiani a Tokyo

TOKYO – E’ a Tokyo, nella 2^ prova di Coppa del Mondo della stagione e valevole anche come Test Event Olimpico, che la squadra italiana di fioretto maschile ha raggiunto un brillante 3° posto.

La formazione italian era composta dal modicano Giorgio Avola, da Alessio Foconi, Daniele Garozzo e Andrea Cassarà.

Un risultato importante in chiave di qualificazione, che ha lasciato dietro le squadre che potenzialmente contendono all’Italia un pass olimpico.

Questo 3° posto decreterà a fine marzo le 8 squadre che potranno gareggiare alle Olimpiadi, permettendo contemporaneamente la presenza di tre atleti nella prova individuale.

Gare per la qualificazione

Negli ottavi di finale gli italiani affrontavano la Spagna superata agevolmente per 45/21.

Nel turno successivo trovavano l’ostica Hong Kong, affrontata con il giusto piglio, e contro la quale i nostri hanno fatto pesare la maggiore compattezza tecnica chiudendo il match per 45/35.

Giunti in semifinale gli azzurri sono stati sorpresi dalla aggressiva irruenza delle squadra francese evidentemente in grande giornata, subito passata in vantaggio dopo il primo giro di assalti e mai più ripresa.

‘Futuro’ più tranquillo

Nella finalina per il 3° posto, pronto riscatto per i nostri, che in un bell’incontro vincevano 45/38 contro la Russia.

Risultato che permette di guardare con più serenità agli ultimi due appuntamenti, a cominciare da gennaio a Parigi, gara nella quale potrà già essere acquisita la matematica certezza di qualificazione per Tokyo2020 a squadre.

Individuale meno fortunato per Avola

Prova individuale meno fortunata per Avola conclusa con il 17°posto.

Dopo aver superato nel tabellone dei 64 l’egiziano Abouelkassem, ai sedicesimi, dopo essere stato in svantaggio per 1/7 effettuava una grande rimonta contro il ceco Choupenitich portandosi fino al 14/12 a suo favore, per puoi subire un beffardo contro break e cedere 14/15.

U14 Kinder+Sport a La Spezia

Contemporaneamente a La Spezia si svolgeva la prima Prova Nazionale Under14 Gran Prix kinder+Sport di fioretto, con la delegazione modicana decimata dallo sciopero dei voli aerei del venerdì prima e poi anche per la cancellazione del volo Comiso-Pisa per maltempo.

Uno sfortunato weekend nel quale si sono sommate diverse avversità logistiche alle normali difficoltà, anche economiche per i costi dei trasporti, che normalmente si trova a subire la società modicana, come tutte le altre società sportive siciliane, per la marginalità geografica.

Grande delusione per i piccoli schernitori che da mesi si allenavano per questo primo importante appuntamento agonistico nazionale.

Tra coloro che comunque sono riusciti a raggiungere la Toscana, il miglior risultato per Edoardo Aprile nei giovanissimi 10° classificato ed a un passo dalla finale ad otto su 147 partecipanti.

Buona prova anche per Ottavia Iacono 18° nelle bambine fioretto e Tommaso Calabrese 21° e Mattia Pitino 26° nella categoria ragazzi.

..e tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.