II Tappa Trofeo Italia: Oro e Argento per la Judo Club Koizumi Scicli

Tanti impegni per la Koizumi Scicli che l'ha vista in gare in Italia ed Europa per i diversi campionati europei. Con tante soddisfazioni ma anche con la necessità di lavorare per crescere ancora di più

bloc 1
Podio Matteo Agosta e Savita Russo

RICCIONE – Si è svolta Domenica 14 Aprile al Play Hall di Riccione la 2° tappa del Trofeo Italia 2019 di judo, manifestazione che fa parte del prestigioso circuito nazionale Trofeo Italia, che ha visto impegnati oltre 700 atleti provenienti da tutta Italia.

La scuola di judo Koizumi Scicli è stata rappresentata da Matteo Agosta, Gabriele Carnemolla e Luca Licitra tutti per la categoria 38kg, Danilo Articolo categoria 60kg e Savita Russo per la 52 kg.

Prima categoria in gara la 38 kg che vede subito Matteo Agosta protagonista, che senza alcuna esitazione scala la sua pool vincendone 6 su 6 conquistando così la medaglia d’oro, risultato che conferma la sua superiorità tecnica.

Gabriele Carnemolla alla sua seconda presenza a competizioni di tale spessore vince 2 incontri su 4 fermandosi al 7° posto in classifica.

Poco favorevole invece per l’atleta Luca Licitra, che a differenza della prima tappa, non è riuscito ad arrivare al podio.

In netto miglioramento le condizioni fisiche di Danilo Articolo 60 kg che disputa ben 7 incontri, vincendone 5 e perdendo la finale per il 3° posto classificandosi così al 5.

Molto bene per Savita Russo 52 kg che spedita scala la sua pool vincendo 5 incontri su 6, perde purtroppo la finale per il 1° posto conquistando la medaglia d’argento; risultati che permettono alla Koizumi Scicli guidata dal Maestro Maurizio Pelligra di posizionarsi al 5° posto nella classifica nazionale a squadre.

Soddisfatto il Maestro Pelligra: “Vedo notevoli miglioramenti del gruppo – ha detto – e dei risultati portati a casa. Ancora tanto c’è da lavorare ma i presupposti per un’ottima riuscita ci sono tutti

Le altre gare

Ma non è stato solo Rimini ad impegnare gli atleti della Koizumi.

Infatto, domenica 31 marzo, a Bagheria, si sono svolte le qualificazioni Campionato Italiano Assoluto (di chi abbiamo parlato anche qui) al quale hanno preso parte Andrea Scivoletto 73 kg e Simone Allibrio 66kg.

Con i loro “combattimenti spettacolari” si sono classificati, rispettivamente, al 1° e 2° posto nelle proprie categorie. Con queste vittorie si aggiungono ai già qualificati di diritto Daniele Mililli 73 kg e Filippo Cicciarella 66 kg.

Sabato 6 e domenica 7 aprile, poi, a Teplice in Repubblica Ceka, in gara per la categoria cadetti “European Cup Cadet”, sono stati Vincenzo Pelligra 73kg, Francesco Fidone e Raffaele Verdirame 81kg.

Una gara importantissima questa di Teplice, con impegnati 3 continenti, 33 nazioni e 790 partecipanti. Una esperienza di altissimo spessore judoistico che si è conclusa con un confronto di due giorni con le migliori squadre agonistiche internazionali.

Sempre nella stessa data, il 6 e 7 aprile, a Lignano Sabbiadoro (VE) si sono svolti gli European Cup Junior, anche questo campionato di alto livello con tappe in 3 continenti, 36 nazioni e 651 atleti partecipanti.

Per la Koizumi Scicli sono scesi sul tatami Andrea Scivoletto 73kg e Filippo Cicciarella 66kg con Filippo che ha giocato la sua partita con incontri davvero interessanti.

Impegni prossimi venturi

Ma è ancora piena di date importanti l’agenda per gli atleti della Koizumi Scicli. Sabato prossimo 27 aprile, saranno a Torino per la finale Campionato Italiano Assoluto e sabato 11 maggio, invece, a Brescia per la finale Campionato Italiano Juniores. (ma.ago)