Sfugge per pochi centimetri il primo posto per la Equipe Sicilia di ciclismo

BASILE BATTUTO IN VOLATA IERI DAL CAMPIONE ITALIANO ESORDIENTI A MONSUMMANO TERME, OTTIMI RISCONTRI IN TOSCANA PER I CORRIDORI DELL’ASD EQUIPE SICILIA

Il giovane Elia Basile premiato a Pistoia

MONSUMMANO TERME (PT) – Elia Basile dell’Asd Equipe Sicilia è stato battuto in volata, per pochi centimetri, dal campione italiano della categoria Esordienti.

E’ accaduto ieri a Monsummano Terme, in provincia di Pistoia, dove è andata in scena una delle gare più importanti della stagione che ha visto, dunque, protagonisti i corridori del sodalizio ipparino.

Percorso ondulato e difficile

Oltre a Basile, che si è classificato quindi al secondo posto, anche Raffaele Tela e Cristian Di Prima che, dopo alterne vicende, si sono classificati rispettivamente al decimo e all’undicesimo posto.

La gara è stata resa difficile oltre che dal percorso ondulato e anche e soprattutto dalle condizioni meteo visto che ha piovuto per tutta la durata della competizione.

Caduta senza conseguenze, poi, per Tela che è rientrato in gruppo e che, addirittura, è andato in fuga nella prima salita della giornata salvo poi essere ripreso a pochi chilometri dall’arrivo da una pattuglia di venti corridori che annoverava anche Di Prima e Basile.

Quindi, le battute conclusive sino al concitato finale che ha visto Basile protagonista.

Continuità di risultati

Tutta la dirigenza – afferma il diesse Biagio Pisana che ha seguito il trio in Toscana – si complimenta con i nostri eccezionali ragazzi che sono riusciti a garantire continuità agli ottimi risultati ottenuti nel corso di questa stagione. Sono scesi in pista senza alcun timore reverenziale e hanno dimostrato di potere dire la loro sino in fondo. I risultati ottenuti lo testimoniano”.

“Posso dire che in qualche modo – prosegue il diesse Giampiero Pitino me lo aspettavo perché in settimana, avendo seguito gli allenamenti, avevo visto i ragazzi molto tonici. Le condizioni fisiche erano rincuoranti e ciò mi aveva lasciato ben sperare per la gara di ieri. E, infatti, le speranze sono state ben riposte”.